Dizionario tessile online

Indice

| A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | R | S | T | U | V | W | X | Z |
 

Armatura a riforma

Armatura che si compone di un’armatura ausiliaria a saia rinforzata double-face, a saia cucita, a saia a gradini , a raso dell‘ordito, costruzioni rinforzate e atlas con punti da rammendo o armatura ad adria o a saia. Lo stesso filo viene intrecciato per rotazione sul diritto del tessuto nell‘armatura scelta; sul rovescio può stare libero. Nelle stesse zone, dove il filo è libero nel rovescio, il filo adiacente sul diritto continua l‘armatura. Nel punto in cui vi è un interscambio dei fili dell’ordito e della trama, si distingue tra armatura a riforma a ordito, armatura a riforma a trama e armatura a riforma con un ordito piatto. La più comune è l’armatura a riforma a ordito, che è utilizzata nella produzione dei tessuti per i completi e i pantaloni da uomo e per i tessuti leggeri per cappotti (da filati pettinati). L’armatura a riforma conferisce alla parte anteriore del tessuto la parvenza di un’armatura singola; la superficie liscia del rovescio ricorda i tessuti in armatura a raso.



General partners

Veba Vývoj
Evropská unie Education and Culture Questo progetto è stato finanziato dalla Commissione Europea. Questa pubblicazione [comunicazione] riflette soltanto il punto di vista dell’autore e per questo la Commissione non può essere ritenuta responsabile di qualsiasi uso che nei confronti delle informazioni contenute.
This project has been funded with support from the European Commission.
Mappa del sito  |  Riguardo il web  |  Print page  |  © 2006 – 2008 Textilní zkušební ústav, s.p., powered by MediaWiki
created by Omega Design