Dizionario tessile online

Indice

| A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | R | S | T | U | V | W | X | Z |
 

Lana

Naturale fibra animale, ottenuta dal taglio, dalla pettinatura o dall‘epilazione del pelo e del pellame degli animali (es. pecore, capre, cammelli, conigli, lepri). La lana di pecora viene maggiormanete utilizzata all’interno dell’industria tessile; anche la lana di cammello e capra sono popolari, ma in quantità inferiore. Il pelo è una fibra cheratinosa, che cresce all’esterno della pelle. (La cheratina è costituita da carbone, idrogeno, azoto, ossigeno e una piccola quantità di zolfo.) Si distingue tra pelo lanuginoso (fine e spesso arricciato) e lana grossolana (più grezza e diritta). L’allevamento selettivo di alcuni animali, soprattutto la pecora, serve ad eliminare o ridurre la quantità di lana grossolana, in modo che si formi solo pelo lanuginoso lungo e fine.



Ingrandisci
Ingrandisci
Ingrandisci


General partners

Veba Vývoj
Evropská unie Education and Culture Questo progetto è stato finanziato dalla Commissione Europea. Questa pubblicazione [comunicazione] riflette soltanto il punto di vista dell’autore e per questo la Commissione non può essere ritenuta responsabile di qualsiasi uso che nei confronti delle informazioni contenute.
This project has been funded with support from the European Commission.
Mappa del sito  |  Riguardo il web  |  Print page  |  © 2006 – 2008 Textilní zkušební ústav, s.p., powered by MediaWiki
created by Omega Design